Mutuo Riparti Italia

È un finanziamento a medio-lungo termine, garantito da ipoteca di primo grado sull'immobile, dedicato a te che desideri ristrutturare la tua casa beneficiando di condizioni economiche vantaggiose.

CONTATTA UN FAMILY BANKER

Tutto alla fine o un po’ per volta?

Tutto alla fine o un po’ per volta?

Puoi scegliere se ricevere l’importo del finanziamento al termine della ristrutturazione, tramite un’unica erogazione, oppure a tranche, in diverse fasi di avanzamento dei lavori, fino al raggiungimento del totale richiesto.

Tasso variabile

Tasso variabile

Il tasso è determinato sulla base del parametro di indicizzazione ("EURIBOR 365 a 3 mesi"), arrotondato ai 5 centesimi superiori, maggiorato di uno spread massimo del 0,99%.

 

Qualora il parametro Euribor 365 risultasse, alle relative date di rilevazione, di segno negativo, il tasso annuo applicato per il trimestre di riferimento, sarà comunque pari allo spread contrattuale.

Nuovo Mutuo Scambio + Ristrutturazione Riparti Italia

Nuovo Mutuo Scambio + Ristrutturazione Riparti Italia

Puoi richiedere la sostituzione di un mutuo presso un’altra banca, ottenendo, oltre al finanziamento per estinguere il vecchio mutuo, anche una quota per la ristrutturazione del tuo immobile. Puoi richiedere fino all'80% del valore dell'immobile, con un minimo finanziabile pari a 25.000 €.

Caratteristiche chiave

Caratteristiche chiave

Importo minimo: 25.000 €;
Importo massimo finanziabile pari al 60% del valore dell'immobile a lavori eseguiti;
Durata: minimo 10 e massimo 20 anni più massimo un mese di preammortamento a decorrere dalla data di stipula all’inizio dell’ammortamento (per i mutui con erogazione a tranche è previsto un ulteriore periodo di preammortamento, che varia in funzione dello stato di avanzamento dei lavori, della durata massima di 15 mesi);
Spese di istruttoria: 0,90% dell'importo finanziato, minimo 600 € massimo 1.600 €;
Spese di perizia: Minimo 320€ (per mutui con erogazione in unica soluzione) massimo 750€ (per mutui con erogazione a tranche, fino ad un massimo di n. 3 perizie);
Imposta sostitutiva: 0,25% o 2% dell'importo finanziato a seconda che l'immobile oggetto di ristrutturazione possieda o non possieda i requisiti "Prima casa";
Spese di incasso rata: gratuite;
Spese di invio comunicazioni: gratuite;
Spese annue di gestione pratica: gratuite;
• Servizi accessori obbligatori: copertura contro i danni all'immobile.