Piani Individuali di Risparmio (PIR)

Piani Individuali di Risparmio (PIR)

La Legge 232 del dicembre 2016 ha instituito i PIR, che sono "contenitori fiscali" all'interno dei quali è possibile inserire diverse tipologie di strumenti finanziari, ad esempio quote di OICR e contratti di assicurazione sulla vita, veicolando così una parte dei risparmi a sostegno delle piccole e medie imprese italiane.

No tax sui redditi da capitale

No tax sui redditi da capitale

Gli strumenti finanziari detenuti nel PIR sono esenti dall'imposta sui redditi da capitale, compresi i proventi periodici, se sono mantenuti per almeno 5 anni. E' possibile disinvestire prima, ma si perde il beneficio fiscale.

No tax di successione

No tax di successione

Gli strumenti finanziari detenuti nei PIR non sono soggetti all'imposta sulle successioni.

Importo massimo investibile

Importo massimo investibile

Ciascuna persona fisica, residente fiscalmente in Italia, può investire un importo massimo di 30.000 € per anno solare, e complessivamente 150.000 € e può essere titolare di un solo PIR. Ciascun PIR può avere un solo titolare.

Composizione del patrimonio del PIR

Composizione del patrimonio del PIR

Almeno il 70% del valore complessivo degli strumenti finanziari detenuti nel PIR deve essere investito in strumenti finanziari (sia quotati sia non quotati nei mercati regolamentati o nei sistemi multilaterali di negoziazione) emessi o stipulati con imprese che svolgono attività diversa da quella immobiliare che siano residenti in Italia o in Stati membri della Unione europea o in Stati aderenti all’accordo sullo spazio economico europeo aventi stabile organizzazione in Italia. Di questo 70%, almeno il 30% deve essere investito in strumenti finanziari emessi da imprese diverse da quelle inserite nell’indice FTSE MIB di Borsa Italiana o in indici equivalenti di altri mercati regolamentati. E’, inoltre, previsto che il patrimonio del PIR non possa essere investito per una quota superiore al 10% del suo valore complessivo in strumenti finanziari emessi o stipulati con lo stesso emittente o con la stessa controparte o con altra società appartenente al medesimo gruppo o in depositi e conti correnti.

PER APPROFONDIMENTI PARLANE CON UN FAMILY BANKER

Piani Individuali di Risparmio

I PIR - Piani Individuali di Risparmio, sono degli strumenti finanziari studiati dal Governo, per indirizzare gli investimenti delle famiglie a sostegno della piccola-media impresa italiana.

Ti è stato utile questo video?

Messaggio pubblicitario con finalità informativa.