GRUPPO BANCARIO MEDIOLANUM - RISULTATI I SEMESTRE 2020
UTILE NETTO Euro 150,5 milioni 
MASSE AMMINISTRATE
Euro 85,4 miliardi
CET 1 RATIO 19,3%
IMPIEGHI ALLA CLIENTELA 11,1 milardi


Il Consiglio di Amministrazione di Banca Mediolanum S.p.A., riunitosi oggi, ha approvato la Relazione Finanziaria Semestrale Consolidata al 30 giugno 2020. I risultati del Gruppo al 30 giugno registrano un Utile Netto di € 150,5 milioni, in diminuzione rispetto allo stesso periodo del 2019 (€171,3 milioni) essenzialmente per effetto del forte calo dei mercati nel primo trimestre scaturito dalla crisi sanitaria. E tuttavia il semestre ha visto la tenuta del Margine Operativo, pari a € 193,2 milioni contro i € 196,2 dello scorso anno, e la crescita del Margine di Contribuzione, passato da € 512,3 milioni a € 518,6 milioni principalmente grazie al consistente contributo della raccolta in risparmio gestito, che ha bilanciato il calo delle masse gestite rispetto ad inizio anno, e nonostante la mancata presenza dell’Equity Contribution a seguito della riclassifica a inizio anno della partecipazione in Mediobanca. I risultati denotano la consolidata stabilità del business ricorrente e il forte successo delle iniziative commerciali portate avanti nel corso dell’anno sia per quanto riguarda la gestione del risparmio sia per l’erogazione del credito alla clientela e i premi legati alle polizze protezione.

Più in dettaglio:
• Il totale delle Masse Gestite e amministrate ha raggiunto € 85.445 milioni, maggiore del 6% rispetto al 30 giugno 2019 e dell’1%rispetto alla fine del 2019, grazie al parziale recupero dei mercati verificatosi nel secondo trimestre dell’anno e al positivo contributo della raccolta netta.
• La Raccolta Netta Totale è stata positiva per € 5.004 milioni, mentre la Raccolta Netta Gestita ha raggiunto € 2.087 milioni, in forte crescita rispetto allo scorso anno grazie alla grande opportunità creatasi nel semestre sui mercati azionari e intercettata dalla clientela con l’ausilio della consulenza offerta dai Family Banker. Positivo è stato inoltre l’impatto della promozione sui conti di deposito sviluppata nel primo trimestre.
• Gli Impieghi alla clientela retail del Gruppo si attestano a € 11.097 milioni, in crescita del 16% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno e del 7% rispetto al 31 dicembre 2019.
L’incidenza dei Crediti deteriorati netti sul totale crediti in Italia è pari allo 0,64%.
• I Crediti Erogati nel corso del semestre ammontano a € 1.365 milioni, l’8% in più rispetto all’anno precedente.
• I Premi Assicurativi delle Polizze Protezione, inoltre, hanno raggiunto € 59,6 milioni nel semestre, con la nuova produzione delle Polizze non legate al credito in crescita del 110% rispetto al 2019.
• Il Common Equity Tier 1 Ratio al 30 giugno 2020 è pari al 19,3%, confermandosi uno dei più alti tra i Gruppi Bancari italiani.
• Il numero di Family Banker al 30 giugno 2020 è pari a 5.316.
• Il totale dei Clienti al 30 giugno 2020 si attesta a 1.496.300.

COMMENTO AI RISULTATI FINANZIARI AL 30 GIUGNO 2020

Massimo Doris, Amministratore Delegato di Banca Mediolanum S.p.A., commenta i risultati del primo semestre 2020.