Abbiamo raggiunto la cifra di

1.902.696 euro

a favore degli ospedali italiani in prima linea nell'emergenza sanitaria.
681.560 donati direttamente da Banca Mediolanum e 1.221.136 euro derivanti dalla raccolta fondi.

GLI OBIETTIVI RAGGIUNTI


OSPEDALE SACCO DI MILANO | UNITA' OPERATIVE DI MALATTIE INFETTIVE E TERAPIA INTENSIVA
Importo destinato alla ricerca
800.000 euro
Acquisto di attrezzature necessarie per le Unità coinvolte (tra cui Ecografi portatili, Fonendoscopi, Saturimetri, Caschi "CPAP", Flussimetri, Microscopio, Elettrocardiogramma, colonnine per la misurazione di parametri vitali)
100.000 euro



OSPEDALE SACCO DI MILANO | REPARTO DI MICROBIOLOGIA, VIROLOGIA E BIOEMERGENZE
Acquisto di un estrattore che consente la preparazione di campioni di DNA, RNA e acidi nucleici batterici e virali da una vasta gamma di materiali di partenza
140.000 euro
Acquisto di due apparecchi per l'analisi dell'espressione genica, quantificazione di agenti patogeni, genotipizzazione, isotermia
180.000 euro
Acquisto di due macchinari di test sindromici per le malattie respiratorie
101.136 euro
Importo destinato alla ricerca
140.000 euro
Alessandro Visconti, Direttore Generale dell'Ospedale Sacco e la Professoressa Mariarita Gismondo, Direttore Reparto di Microbiologia Clinica, Virologia e Diagnostica Bioemergenze con due dei cinque macchinari che abbiamo donato.



OSPEDALE POLICLINICO DI MILANO | DONAZIONE PER LE NUOVE AREE DI TERAPIA INTENSIVA
Ventilatori meccanici a gas ad alte prestazioni
200.000 euro
Dispositivi per attrezzare letti per la Terapia Intensiva
Monitoraggio emodinamico per Terapia Intensiva con acquisizione di parametri invasivi e centrale di monitoraggio
Generatori di flusso - respiratori "CPAP"



OSPEDALE SAN MATTEO DI PAVIA | DONAZIONE PER ATTREZZATURE DEL REPARTO DI TERAPIA INTENSIVA
Acquisto di due RX portatili per radiologia
241.560 euro
Acquisto di due ventilatori polmonari per terapia intensiva
Acquisto di due ecografi portatili per terapia intensiva

Due ventilatori polmonari già in uso nel reparto di rianimazione, insieme al Prof. Giorgio Iotti, Direttore di Struttura Complessa, Anestesia e Rianimazione e al Team di Rianimazione. A destra un operatore sanitario con il nuovo ecografo portatile donato da Banca Mediolanum.


GLI APPROFONDIMENTI