boxheader-top-raccontami-di-te-consigli-mobile-2.png

A COSA SERVONO I BUONI CONSIGLI?

Come sarebbe stata la nostra vita se avessimo avuto 18 anni nel 1960?

E, viceversa, come appare la vita oggi a chi è diventato maggiorenne all’inizio degli anni 60?
 

Seppur costretti a vivere in un mondo meno agevole di quello attuale, i giovani del Dopoguerra godevano di un’opportunità unica: guardare al futuro con imperturbabile fiducia, associando ad esso un’idea di stabilità e certezza.
 
Immaginare il proprio domani era facilitato dal succedersi di tappe più o meno condivise dalla maggioranza della popolazione: scuola dell’obbligo, accesso a un mondo del lavoro basato essenzialmente sulla concezione del posto fisso, costruzione di un nucleo famigliare per lo più numeroso e raggiungimento dell’età pensionabile, già calcolata in anticipo con relativa sicurezza.
 
Oggi lo scenario è decisamente cambiato.
Dopo i successi del boom economico, abbiamo assistito a una contrazione dei consumi e a una crisi finanziaria che ha caratterizzato l’inizio del nuovo millennio.
Inoltre, con l’avvento della globalizzazione, il contesto socio-economico è diventato molto più fluido e concorrenziale rendendo meno certe le previsioni sul futuro.
 
Ma, come la storia ci insegna, ogni cambiamento si rende portatore di nuove opportunità e sfide.
 
Per sfruttarle al meglio occorre un salto culturale che, in ottica finanziaria, porti il risparmiatore a diventare investitore.
 
Infatti, se da un lato rimangono invariati i desideri di acquistare casa e di formare una propria famiglia, è altrettanto vero che il raggiungimento di tali obiettivi prevede una pianificazione finanziaria più strutturata di quella attuata dai nostri nonni.
 
Non potendo più contare esclusivamente sul supporto del welfare statale, è indispensabile attivarsi personalmente, stabilendo una strategia di investimento a lungo termine.
Non è più sufficiente accantonare parte del reddito ma è necessario potenziare il proprio patrimonio tramite strategie di investimento mirate che consentano di raggiungere un preciso obiettivo di vita: un master per i figli, l’acquisto di una seconda casa, una rendita costante dopo la cessione dell’attività lavorativa…
 
Per pianificare al meglio il proprio futuro è indispensabile avere chiari i propri obiettivi ed essere consapevoli dei mezzi a propria disposizione.
           
Si tratta di un compito tutt’altro che facile e, vista l’importanza del risultato da raggiungere, è fondamentale affidarsi a una guida esperta: il consulente finanziario.
Oltre alle conoscenze tecniche, il consulente finanziario supporta il cliente anche a livello emotivo.
Davanti alle oscillazioni dei mercati, infatti, è facile cedere all’emotività e alle paure. Ma il passato ci mostra come ogni crisi finanziaria sia sempre stata succeduta da un periodo di ripresa. 
 
Ecco dunque che il consulente funge da vero e proprio medico del risparmio, aiutando il cliente a superare i momenti di difficoltà e a fargli cogliere quelle occasioni che, successivamente, rimpiangerebbe.
Perché quello a cui ci prepariamo oggi non sarà quello che ci riserverà il domani.

Vuoi ascoltare buoni consigli? Lascia i tuoi dati

Questo è il momento di fare progetti per il futuro con la guida sicura di un Family Banker di Banca Mediolanum. Lascia qui i tuoi dati e ti contatteremo per pianificare insieme il ciclo finanziario della tua vita. Il domani inizia oggi.
Il campo Nome è richiesto
Il campo Cognome è richiesto
Il campo Email è richiesto
Il campo Telefono è richiesto
Il campo Età è richiesto
Il campo Indirizzo è richiesto
Il campo Provincia è richiesto
Il campo Comune è richiesto
Il campo CAP è richiesto
Sei cliente di Banca Mediolanum?
Prendi visione dell'informativa sulla privacy

(*) I campi contrassegnati con asterisco sono obbligatori

Messaggio pubblicitario.

Le informazioni riportate non costituiscono consulenza, nè rappresentano in alcun modo la promessa o la garanzia del conseguimento di risultati in termini di rendimenti finanziari. Prima di sottoscrivere un prodotto si raccomanda di leggere la documentazione informativa disponibile sui siti delle rispettive Società Emittenti e i Family Banker, per comprendere le caratteristiche, i rischi e i costi.